Palermo, arrestato il boss Scotto. Maniscalco (Dia): “Sapeva di avere gli occhi puntati addosso, incontrava persone mentre passeggiava”

<p>C&#8217;è anche Gaetano Scotto, il presunto boss dell’Acquasanta, tra gli otto arrestati dalla Dia di Palermo. Con lui anche i fratelli Pietro e Francesco Paolo e il fratello della vedova Rosaria Costa, sposata con l&#8217;agente Vito Schifani, ucciso nella strage di Capaci. &#8220;Sapeva di avere gli occhi puntati addosso, tanto che incontrava persone mentre passeggiava&#8221;, [&#8230;]</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/02/18/palermo-arrestato-il-boss-scotto-maniscalco-dia-sapeva-di-avere-gli-occhi-puntati-addosso-incontrava-persone-mentre-passeggiava/5710130/" rel="nofollow">Palermo, arrestato il boss Scotto. Maniscalco (Dia): &#8220;Sapeva di avere gli occhi puntati addosso, incontrava persone mentre passeggiava&#8221;</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager