Valle-Marcorè, Questo nostro amore negli anni '80

Su Rai1 dal 1 aprile il terzo capitolo della saga

Solutions Manager
  • Su Rai1 dal 1 aprile il terzo capitolo della saga
  • La musica indimenticabile di quegli anni, che spaziava da Lucio Dalla a Claudio Baglioni, da Paolo Conte o Pupo, fino a Billy Joel o ai Chicago; l'arrivo della tv commerciale, e le donne in carriera. Questo nostro amore 80 è il terzo capitolo della fiction, in sei prime serate, che narra le vicende di due famiglie nella Torino del XX secolo. Una storia che, come spiegano i due protagonisti Anna Valle (Anna Ferraris) e Neri Marcorè (Vittorio Costa), "non vuole indugiare troppo nell'effetto nostalgia", ma "raccontare il nostro recente passato, in cui le vicende di una famiglia si intrecciano ai cambiamenti della società".

    La serie tv debutta su Rai1 nel giorno di Pasqua, domenica primo aprile in prime time. La seconda puntata è prevista per martedì 3 aprile e le successive quattro avranno come collocazione sempre il martedì in prime time. Ritroviamo i nostri personaggi, che avevamo lasciato nel Natale del 1970, nei primi mesi del 1971 per poi entrare, con un veloce balzo in avanti di dieci anni, subito insieme a loro negli anni '80. A farla da padroni sono i colori, l'ambientazione molto fedele, dai mobili agli abiti, l'Italia che cambia in pochi anni. Una formula che nelle due precedenti stagioni (ambientate la prima nel '67, la seconda all'inizio degli anni '70 e andata in onda quattro anni fa) si è dimostrata vincente, coinvolgendo anche il pubblico di oggi come hanno dimostrato gli ascolti, con un record che ha superato la media dei 6 milioni. Una coproduzione Rai Fiction e Paypermoon Italia, la serie questa volta compie un salto di ben 10 anni netti rispetto alle vicende passate. La regia è affidata a Isabella Leoni. Nel cast di questa grande saga familiare, anche Aurora Ruffino (l'attrice diventata nota al pubblico con Braccialetti rossi).

    La coppia Marcorè-Valle, nelle prime due stagioni, è stata protagonista di una storia di sentimenti e costume che prendeva il via nella Torino del '67. In primo piano, le vicissitudini di un amore "irregolare", quello tra un uomo già sposato, Vittorio, e la sua compagna Anna. Un amore che riusciva a procedere per il forte sentimento che li univa e poi coronato dalla nascita di tre figlie, nonostante le difficoltà, perché costretto a nascondere la verità agli occhi del mondo a causa dei pregiudizi e del costume dei tempo. Nel nuovo capitolo della saga - scandito, tra i tanti brani, da 'Due Solitudini' interpretato dalla bella voce di Neri Marcorè con testo di Pacifico - chiusa l'epoca delle grandi passioni civili e dei forti contrasti ideologici, la parola d'ordine sembra essere quella di pensare a se stessi e divertirsi; il mondo è cambiato, come la gente, il lavoro, il paesaggio, arriva anche la tv commerciale. "Ripartiamo - spiega Anna Valle - di fatto da dove eravamo rimasti - ma Anna, nonostante sia stata profondamente innamorata del marito, alla fine trova difficile superare il tradimento di Vittorio che ha avuto una brevissima relazione con la sua segretaria. Va addirittura da un analista, ma la scoperta che il suo compagno aspetta un figlio da un'altra donna mette la parola fine al loro amore". Marcorè spiega che "Vittorio, nonostante tutto, non si è mai arreso, non ha mai smesso di amare Anna che considera l'unica vera donna della sua vita, continua a inseguire la sua stella cometa. Dieci anni dopo decide di tornare dall'esilio inglese che si è imposto per rispettare le decisioni di Anna, vuole tornare dalle sue figlie". Ma lei "proprio in quel momento - prosegue Valle - ha deciso di far conoscere alla famiglia il nuovo uomo con il quale cerca di ricostruirsi una vita (l'attore francese Stéphanie Freiss).

    Il ritorno di Vittorio rimette le carte in tavola, ed entrambi dovranno fare i conti con loro stessi". "Ancora una volta - conclude Marcorè - rivedremo Vittorio che insegue i propri sogni, pronto ad affrontare nuove avventure lavorative, scoprire nuovi mondi come quello delle televisioni private. Il suo cuore batte sempre per Anna e provare a riconquistarla sarà il suo sogno più ambito".