Villas-Boas saluta e sbatte la porta, il Marsiglia nel caos

Tecnico portoghese assai critico con i dirigenti per il mercato

Solutions Manager
  • Tecnico portoghese assai critico con i dirigenti per il mercato
  • (ANSA) - ROMA, 02 FEB - Le dimissioni dell'allenatore portoghese André Villas-Boas, accettate dal club, hanno acuito la crisi tecnica del Marsiglia, che ora va in cerca di un timoniere in grado di tirare fuori la squadra dall'attuale posizione di classifica. In Ligue 1, Thauvin e compagni sono al nono posto, con 32 punti, ben lontani dalla zona Champions.
        Malgrado l'innesto di Milik, le cose non sono cambiate e Villas-Boas ha salutato, peraltro sbattendo la porta. E domani c'è la partita contro il Lens in trasferta.
        "Questo club è speciale, ho imparato tanto ed è un vero peccato che sia finita così", il commiato dell'allenatore portoghese. In precedenza, però, Villas-Boas era stato assai tagliente nei confronti della dirigenza: "Negli ultimi due anni, in sede di campagna trasferimenti, è accaduto di tutto. Non lo posso più accettare. Mi ero opposto all'arrivo di Ntcham, ma lo hanno ingaggiato ugualmente: non voglio niente da questa dirigenza, neppure i soldi". (ANSA).