Inter, Vidal: 'Non ho paura di parlare di scudetto'

Centrocampista nerazzurro: 'Sogno Champions, duro essere usciti'

Solutions Manager
  • Centrocampista nerazzurro: 'Sogno Champions, duro essere usciti'
  •  "Io non ho paura si pronunciare la parola scudetto, ho vinto tanto, compresi scudetti sia qua sia in Germania e in Spagna e sento che questo è il mio obiettivo.
        Ma dobbiamo lavorare ogni giorno, pensare partita per partita, poi vedremo se siamo all'altezza di conquistare il titolo".
        Arturo Vidal alza l'asticella degli obiettivi dell'Inter: il centrocampista nerazzurro, ai microfoni di Sky, racconta che il successo in Europa è il vero traguardo. "Il mio sogno è vincere la Champions. È difficile, questo è un progetto nuovo, ci sono giocatori giovani che hanno fame di vincere qualcosa. Sono molto triste di essere fuori dalla Champions, ma abbiamo due obiettivi su cui puntare, dobbiamo fare il massimo - ha detto il cileno -.
        Dopo la sconfitta in Champions avevamo paura di fare male, perché avevamo tanta voglia di fare bene in quella competizione.
        L'importante è lavorare bene, perché sappiamo che quest'anno è dura. L'anno scorso l'Inter è stata vicina a vincere lo scudetto. Era una squadra giovane che lavorava tanto, ma ha sbagliato in momenti decisivi, partite in cui non si possono commettere passi falsi. Per questo quest'anno dobbiamo stare attenti, concentrati, è un momento difficile ma dobbiamo tirare fuori tutti il massimo e sbagliare meno rispetto all'anno scorso per raggiungere il nostro obiettivo, che è lo scudetto".
        L'avversario più pericoloso in Serie A è la "Juventus, sono forti, hanno fiducia in quello che fanno, vincono da 9 anni ma non si vogliono mai accontentare e hanno tutto per confermarsi la squadra più forte anche quest'anno. Ma da parte nostra abbiamo fiducia nel lavoro che stiamo facendo".
        Desideri per l'anno nuovo ormai alle porte: "Nel 2021 sarei felice se vincessi! Voglio vincere e fare il massimo. Far emergere il vero Vidal".