Infantino, stadio Olimpico Roma va intitolato a Paolo Rossi

Presidente Fifa: 'Per me va fatto e va fatto in fretta'

Solutions Manager
  • Presidente Fifa: 'Per me va fatto e va fatto in fretta'
  • (ANSA) - ROMA, 03 GEN - "Non esiste essere contrari a Pablito, dobbiamo sostenere l'idea di intitolare lo stadio Olimpico a Paolo Rossi. Nessuno come lui ha avuto l'impatto che ha avuto sugli italiani all'estero". Anche il presidente della Fifa Gianni Infantino ai microfoni di Radio anch'io sport si schiera a favore dell'intitolazione dello stadio Olimpico di Roma a Paolo Rossi. "Dal Mondiale 1982 - aggiunge - tutti gli italiani nel mondo erano guardati in modo diverso. Per me va fatto e va fatto in fretta, mi complimento con il Parlamento e il Governo. I giovani devono ricordare Rossi". 

    "Mondiale ogni 2 anni non è una richiesta mia ma del Congresso Fifa che ha chiesto uno studio di fattibilità. Abbiamo fatto uno studio molto serio: dal punto di vista sportivo funziona, l'impatto economico è positivo per tutti", sottolinea Infantino. "Quello che è più importante è che positivo per la protezione dei campionati nazionali e per i calciatori stessi, ci sarebbero meno partite con una pausa in luglio. In Europa c'è contrarietà ma questo è un modo per includere. Anche gli Europei potrebbero avere stessa cadenza"