Atalanta: Gasperini, vincere anche col minimo scarto

'Non parto da cinquina scorsa Epifania per affrontare il Parma'

Solutions Manager
  • 'Non parto da cinquina scorsa Epifania per affrontare il Parma'
  • (ANSA) - ZINGONIA, 05 GEN - "Non parto dalla cinquina della scorsa Epifania per affrontare il Parma". Gian Piero Gasperini alla vigilia non si fida della relativa facilità della partita contro la quintultima in classifica: "Dietro non ci sono posizioni irrecuperabili, la graduatoria è ancora molto corta e una squadra in quelle condizioni a maggior ragione sa metterci qualcosa in più", il pensiero dell'allenatore dell'Atalanta. Che non punta necessariamente alla goleada dopo il 5-1 al Sassuolo: "Abbiamo abituato tutti a vederci stare in alto, ma dobbiamo essere pronti a vincere anche col minimo scarto - osserva -. Non possiamo pensare in termini dei confronti con l'ultimo precedente, perché le gare possono prendere pieghe imprevedibili. Il risultato condiziona i giudizi, vedi Bologna, dove se avessimo vinto avremmo parlato d'altro. E domenica scorsa è diventata facile solo in partita". Gasperini s'è soffermato su alcuni protagonisti della sua rosa: "Pessina è molto utile, non so se giocherà sempre in quel ruolo. Magari può arretrare in mediana, per dare un cambio mentre Pasalic recupera - spiega -. Si tende sempre a esaltare i singoli, io devo considerare il collettivo. La difesa è un punto fermo, Freuler, De Roon, Hateboer e Gosens ci sono sempre. In attacco può esserci c'è la giornata di Zapata, Muriel, Ilicic e Pessina: la costante è il nocciolo duro". (ANSA).