Morando, 'la manovra non sara' lacrime e sangue'

Boccia: 'il taglio del cuneo per i giovani sia rilevante'

Solutions Manager
  • Boccia: 'il taglio del cuneo per i giovani sia rilevante'
  • "Gentiloni sta serenissimo e lo è sempre stato. C'è qualche ragione per ritenere che questa prossima legge di bilancio, che presenteremo tra qualche settimana non sia lacrime e sangue, perché ci sono orientamenti della commissione Ue molto rilevanti" per ridurre l'aggiustamento strutturale. Così il viceministro dell'Economia, Enrico Morando. "Sarà molto più facile" eliminare le clausole di salvaguardia - aggiunge - "magari aggiungendo un intervento strutturale a favore del cuneo sui giovani". Il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia commenta: "Abbiamo lanciato questa proposta all'assemblea. Speriamo sia massiva e rilevante come l'abbiamo immaginata".