Fincantieri, Calenda: 'Vale intesa precedente con Francia'

''Poi si può discutere quale istituzione debba prendere questo sei percento, ma è una questione irrilevante''

Solutions Manager
  • ''Poi si può discutere quale istituzione debba prendere questo sei percento, ma è una questione irrilevante''
  • ROMA - Su Fincantieri "abbiamo ripetuto ai francesi che riteniamo valido l'accordo raggiunto con il precedente governo" per la nascita di un polo per la cantieristica. Così il ministro per lo Sviluppo economico, Carlo Calenda, arrivando all'assemblea di Confcommercio. "Poi si può discutere quale istituzione debba prendere questo sei percento, ma è una questione irrilevante", aggiunge. Sulla cassa di Trieste Calenda risponde che "nell'accordo c'è scritto istituzione finanziaria italiana"