Boccia, 'pizzino' a governo: 'Agire come fosse ultimo giorno'

Presidente Confindustria: 'Azione riformatrice sta rallentando'

Solutions Manager
  • Presidente Confindustria: 'Azione riformatrice sta rallentando'
  • "Un pizzino telematico al governo, al presidente Gentiloni e ai ministri: agisci come se fosse il tuo ultimo giorno, pensa come se fossi immortale e farai grande il Paese". Lo afferma il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia concludendo il suo intervento al convegno dei Giovani di Confindustria e osservando come "la manovra riformatrice stia molto rallentando". "Non ci vuole una tassa sull'intelligenza artificiale, ci vorrebbe una tassa su quelli che dicono fesserie in questo Paese, avremmo risolto anche il debito pubblico. Bisogna cambiare la tipologia delle tasse, perché chi dice fesserie e poi si candida ragionando per titoli e rovinando il Paese è un lusso che non ci possiamo permettere". Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, chiudendo il convegno dei Giovani imprenditori.

    "Non ci vuole una tassa sull'intelligenza artificiale, ci vorrebbe una tassa su quelli che dicono fesserie in questo Paese, avremmo risolto anche il debito pubblico. Bisogna cambiare la tipologia delle tasse, perché chi dice fesserie e poi si candida ragionando per titoli e rovinando il Paese è un lusso che non ci possiamo permettere". Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, chiudendo il convegno dei Giovani imprenditori